Sono suggestive, complesse e “intelligenti” le opere dell’ Olandese Theo jansen (Scheveningen-L’Aja, 1948), che mischia l’ arte con una sofisticata progettazione ingegneristica.
Con materiali spesso riciclati come bottiglie di plastica, canalette presenti nel cablaggi di impianti elettrici, bastoni di legno, pallet, fascette e nastro adesivo riesce a creare delle sculture dalla forma scheletrica, che rievocano il mondo animale, di svariate dimensioni alcune alte anche più di 10 metri. La caratteristica principale delle creazioni di Jansen è che riescono a “camminare”, grazie alla spinta del vento e ad un impiego certosino dell’ ingegneria cinetica da parte dell’ artista, potremmo vedere queste “creature” spostarsi per chilometri.
Con il passare del tempo Theo, ha perfezionato la sua arte applicando alle sculture dei sensori, così da poter evitare degli ostacoli sul loro cammino e muoversi in maniera intelligente attraverso l’ ambiente che le circonda. Si nota anche un richiamo ai progetti delle “macchine volanti” di Leonardo Da Vinci, dato l’ acume ingegneristico di Jansen è lecito pensare che ne abbia tratto ispirazione.

Dass es wirklich eine praxis-andrea-huber.com exakte Kamagra war, die genügend lange anhält, dieses Arzneimittel hat bei mir sehr gut funktioniert. Wenn Sie das Mittel in einer Online-Apotheke kaufen, zum Beispiel Viagra arbeitet 12 Stunden.