Se per un fortuito caso doveste trovarvi in Nuovo Messico, più precisamente a Clatron County potreste incontrare l’ opera di Walter De Maria: The Lightning Field, un campo di circa 3 chilometri quadrati con 400 pali metallici conficcati nel suolo. A prima vista potreste rimanere incuriosi e non capire, ma se il tempo atmosferico vi è amico l’ opera dimostrerà il proprio fascino. Quando le condizioni meteo sono giuste e si formano i tipici nuvoloni che precedono un temporale, si possono vedere tantissimi fulmini schiantarsi al suolo attratti dai pali di metallo: per gli spettatori è stata prevista una struttura confortevole per osservare la scena in sicurezza, con cucina e due bagni, a cui possono accedere solo sei (fortunati) spettatori: le visite a Lightning Field devono essere guidate e organizzate. Secondo l’ artista, il modo migliore per apprezzare questa opera è trovarsi in massima solitudine. Walter De Maria era un Land Artist, un artista che interviene direttamente sul territorio naturale e questa è considerata l’ opera più famosa. Il movimento è nato nei tardi anni ‘ 60 principalmente negli Stati Uniti d’ America, dove gli artisti preferivano utilizzare come tele a cielo aperto principalmente spazi incontaminati come deserti, laghi salati e praterie.
Di primaria importanza è il rapporto che lega l’ individuo all’ ambiente e si vogliono sconvolgere ed allargare i confini della tela, e rendere un pezzo di mondo opera d’ arte. Oltre a Walter De Maria esistono molti altri artisti come per esempio Robert Smithson e Dennis Oppenheim. Per fortuna in rete esistono sia foto che video dell’ installazione per tutti coloro che non possono trovarsi casualmente in Nuovo Messico.