Loading

Rullini e digitale fusi in The Lost Roll

Hai presente quando cerchi qualcosa in qualche cassetto e da li ne esce un vecchio rullino? Più o meno è stato così anche per il foto giornalista Ron Haviv. 
Noto per aver seguito la caduta del muro di Berlino e la guerra in Jugoslavia, scopre di non aver mai consegnato centinaia di rullini che coprono circa vent’anni della sua carriera e della storia dell’Europa.
Le immagini ritrovate sono di tutti i tipi, dal bianco e nero, a colori, e con formati diversi, dal classico 35mm al 120mm. Definiscono una collezione inestimabile che invita a riflettere sul tempo e sulle nuove tecnologie. Fosse stato in digitale, tutto questo lavoro non avrebbe lo stesso effetto, senza contare di come il tempo ha alterato i colori delle immagini andando a modificare chimicamente senza il volere dello stesso autore.
51
L’artista, fondendo analogico e digitale, decide di pubblicare la sua collezione in un sito e in un libro.

Author

Studentessa di graphic design, amante della fotografia e delle nuove arti digitali. Gira in cabrio alla ricerca di nuove avventure!